mARTEdì: il misterioso affresco dell’Antartide di GIACOMO JAQUERIO

Tra le colline piemontesi, in provincia di Cuneo si trova il castello della Manta, costruito nel XII secolo, inizialmente come fortezza militare. La roccaforte subì un’importante trasformazione nel Quattrocento grazie al colto e illuminato Valerano, signore e reggente del Marchesato di Saluzzo, che la trasformò in una fastosa dimora di famiglia in concomitanza con l’istituzioneContinua a leggere “mARTEdì: il misterioso affresco dell’Antartide di GIACOMO JAQUERIO”

mARTEdì: l’espressione coloristica di HENRI MATISSE

Henri Matisse fu un pittore francese, famoso per essere il rappresentante più noto del Fauvismo. Il movimento dei Fauves è il contributo francese alla nascita dell’espressionismo, insieme ai gruppi tedeschi Die Bruke e Blaur-Reiter. Rispetto a quest’ultimi movimenti, connotati da atmosfere fosche e contenuti drammatici, il fauvismo rappresenta una variante vivace e solare dell’espressionismo. IlContinua a leggere “mARTEdì: l’espressione coloristica di HENRI MATISSE”

mARTEdì: i curiosi coniugi Arnolfini di JAN VAN EYCK

Jan van Eyck è stato un pittore fiammingo di fama internazionale, il cui stile fu incentrato su una resa analitica della realtà, e l’attenzione su ogni piccolo dettaglio. Fu anche il perfezionatore della tecnica della pittura ad olio, che gradualmente sostituì in Europa l’uso del colore a tempera. Tutti dettagli stilistici inconfondibili che lo rendonoContinua a leggere “mARTEdì: i curiosi coniugi Arnolfini di JAN VAN EYCK”

mARTEdì: Mozart e la massoneria secondo P. ANTONIO LORENZONI

Pietro Antonio Lorenzoni, è stato un pittore austriaco diventato famoso per aver dipinto diversi ritratti del compositore Wolfgang Amadeus Mozart e della sua famiglia. All’epoca questi tipi di dipinti erano usati esattamente come ai giorni d’oggi usiamo le fotografie, e così anche per Mozart che si fece ritrarre da Lorenzoni, in varie fasi della sua vita, daContinua a leggere “mARTEdì: Mozart e la massoneria secondo P. ANTONIO LORENZONI”

mARTEdì: la strana “Madonna dell’UFO” di SEBASTIANO MAINARDI

La Madonna con Bambino e San Giovannino è un dipinto esposto nella Sala di Ercole di Palazzo Vecchio a Firenze. L’opera realizzata intorno alla metà del Quattrocento è avvolta completamente nel mistero per vari motivi. Primo fra tutti è l’artista, di cui non si ha certezza, in quanto sul cartellino del Museo c’è il nomeContinua a leggere “mARTEdì: la strana “Madonna dell’UFO” di SEBASTIANO MAINARDI”

mARTEdì: l’oscura tempesta di GIORGIONE

Giorgione, o Giorgio da Castelfranco, è stato un pittore italiano cittadino della Repubblica di Venezia. Importante e popolare esponente della scuola veneta, la cui fama è dovuta soprattutto alla sua personalità, una delle più enigmatiche della storia della pittura. Oltre a non firmare nessuna delle sue opere, amava introdurre nei suoi lavori dei significati iconograficiContinua a leggere “mARTEdì: l’oscura tempesta di GIORGIONE”

mARTEdì: i famosi Stati d’Animo di UMBERTO BOCCIONI

In occasione della sua nascita, avvenuta il 19 Ottobre del 1882, scopriamo Umberto Boccioni e le sue opere moderne e dinamiche. Fu infatti l’idea di rappresentare visivamente il movimento e la sua ricerca sui rapporti tra oggetto e spazio, che influenzarono fortemente la pittura e la scultura del XX secolo. Attraverso la tecnica del DinamismoContinua a leggere “mARTEdì: i famosi Stati d’Animo di UMBERTO BOCCIONI”

mARTEdì: l’enigmatica Ronda di Notte di REMBRANDT

Rembrandt è stato un pittore e incisore olandese. Considerato uno dei più grandi pittori della storia dell’arte europea, il cui periodo di attività coincide con quello che gli storici definiscono l’età dell’oro olandese. I suoi disegni e dipinti furono popolari e passarono alla storia come grandi trionfi creativi, di cui fanno parte i ritratti dei suoi contemporanei, gli autoritrattiContinua a leggere “mARTEdì: l’enigmatica Ronda di Notte di REMBRANDT”

mARTEdì: la composizione illusionistica di DIEGO VELAZQUEZ

Diego Velazquez fu una figura di grande rilievo della pittura spagnola del Seicento e il pittore prediletto alla Corte di Filippo IV di Spagna. Fu uno degli artisti più rappresentativi dell’epoca barocca e un grande ritrattista. Fu proprio nella ritrattistica reale barocca che realizzò una delle sue più grandi opere, intitolata Las Meninas, realizzata nelContinua a leggere “mARTEdì: la composizione illusionistica di DIEGO VELAZQUEZ”

mARTEdì: la misteriosa isola dei morti di ARNOLD BöCKLIN

Lo svizzero Arnold Böcklin fu uno dei pittori tedeschi ed europei più ammirati e celebrati del XIX secolo. Esponente di spicco del Simbolismo, recuperò l’eredità del Romanticismo tedesco e del pittore Friedrich in particolare, sviluppando uno stile colto e carico di riferimenti letterari. Fu attivo tra la Germania e l’Italia, paesaggi che inserì nei suoi quadri, creandoContinua a leggere “mARTEdì: la misteriosa isola dei morti di ARNOLD BöCKLIN”