ALMANACCO: 28 Ottobre muore il filosofo John Locke

Filosofo e pensatore politico inglese, John Locke morì il 28 Ottobre del 1704. Venne considerato il padre del liberalismo classico, dell’empirismo moderno e uno dei più influenti anticipatori dell’illuminismo e del criticismo. Fu inoltre autore del Saggio sull’intelletto umano, nel quale introdusse le sue teorizzazioni sulle modalità conoscitive dell’uomo.

Nacque a Wrington, in Inghilterra, nel 1632. Figlio di un medio proprietario terriero, seguì gli studi universitari a Oxford, giungendo a ottenere la laurea in medicina, anche se l’ambiente non gli riuscì congeniale. Qui tuttavia conobbe alcune figure significative per il suo percorso personale, tra cui il rettore Owen, un puritano abbastanza tollerante, che ebbe una qualche influenza sul suo pensiero politico.

Gli esordi

Visse in uno dei periodi più turbolenti della storia inglese, quello delle due rivoluzioni che portarono alla fine della monarchia assoluta nel paese e all’instaurazione di una monarchia parlamentare. Per questo che Locke fu da subito interessato alla politica, cosa che gli comportò non pochi problemi. Dopo aver trascorso quattro anni in Francia, fu costretto a recarsi in esilio volontario in Olanda, dove visse in uno stato di clandestinità e sotto falsa identità. Questa vita gli fu fatale poiché venne coinvolto nella “gloriosa rivoluzione”, un complotto mirante ad insediare sul trono il duca olandese, Guglielmo d’Orange, e alla conseguente instaurazione del nuovo regime liberale.

Fu in questo il periodo in cui si dedicò pienamente alla sua attività filosofica, componendo le sue opere principali. Ricordiamo i Due trattati sul governo, opera che verrà in seguito usata come manifesto ideologico per gli eventi politici legati alla rivoluzione. Tornato in Inghilterra, Locke
ricevette fama e onori degni di nota, in quanto impersonava l’intellettuale e il teorico del nuovo sistema politico inglese. Nel 1690 scrisse anche il Saggio sull’intelletto umano, atto a stabilire i confini entro cui può svilupparsi la conoscenza ed in che modo la ragione deve sempre essere guidata dall’esperienza.

Empirismo e Liberalismo

Locke è comunemente riconosciuto il padre dell’empirismo, quella corrente filosofica secondo cui la fonte della conoscenza è rappresentata dall’esperienza. La ragione dell’uomo è, difatti, limitata dal materiale che le forniscono i sensi, che allo stesso tempo cerca di trovare conferma nel mondo esterno. Da questa idea, nasce il capolavoro Saggio sull’intelletto umano, in cui afferma che il primissimo materiale della conoscenza è costituito dalle idee semplici che ricevono due tipi di realtà. Nelle idee di sensazione noi riceviamo tutti i contenuti appartenenti al mondo esterno, e nelle idee di riflessione, invece, trovano posto le nostre sensazioni interne, il pensare, l’essere triste o felice ecc.

Locke ha lasciato una grandissima impronta anche per quanto riguarda la politica. Difatti, nei Due Trattati sul governo e nella Lettera sulla tolleranza il filosofo si fa paladino delle libertà degli uomini e del principio di tolleranza religiosa. Immagina un ipotetico “stato di natura” in cui tutti gli uomini vivono in una situazione di profonda uguaglianza di diritti, alla libertà, alla vita e alla proprietà. Secondo Locke la pacifica convivenza degli uomini potrebbe però trasformarsi in uno stato di guerra quando qualcuno con la forza potrebbe andare contro la legge di natura e violare i diritti altrui. Per evitare questa situazione, bisogna creare uno stato civile che con le leggi, salvaguardi i diritti dei cittadini e che si fa unicamente tutore della difesa della libertà dell’uomo. 

Ultimi anni

Passò serenamente gli ultimi anni nel castello di Oates, presso il villaggio di High Laver, nell’Essex, dove morì e fu sepolto nel 1704 nella chiesa di Ognissanti.

Federica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: