ALMANACCO: 30 Settembre nasce il fumettista Francesco Tullio Altan

Autore di fumetti, disegnatore, sceneggiatore e autore satirico italiano, Francesco Tullio Altan nasce il 30 Settembre del 1942. Conosciuto più semplicemente come Altan, è una delle penne più velenose che mai si siano viste in Italia, ma capace anche di creare personaggi per bambini di tenerezza infinita, come la celebre “Pimpa”. Creò anche fumetti per un pubblico adulto e celebri biografie in chiave satirica di personaggi famosi come Cristoforo Colombo, Casanova e Francesco d’Assisi.

Nato a Treviso il 30 settembre 1942, figlio del grande antropologo friulano Carlo Tullio Altan. Fece i suoi primi frequentando la Facoltà di Architettura di Venezia, che però non porterà a termine per dedicarsi al cinema e alla televisione nel ruolo di scenografo e sceneggiatore.

L’impegno per i fumetti

Fu proprio questo lavoro che lo portò alla fine degli anni ’60 a Roma, dove ottenne le prime collaborazioni che prevedono vignette e illustrazioni. Nel 1970 si trasferisce a Rio de Janeiro, dove collabora con il cinema brasiliano e creando il suo primo fumetto per bambini pubblicato da un quotidiano locale. Continuò comunque la sua collaborazione regolare come cartoonist con giornali italiani, sulle pagine di Linus, dove prese vita il personaggio di Trino, un dio impreparato che si affanna nella creazione del mondo.

Nel 1975 torna in patria con una moglie brasiliana e una figlia nata nel frattempo, stabilendosi prima a Milano, poi ad Aquileia, nella casa di famiglia dove vive tutt’ora. In coincidenza con il suo ritorno in Italia, crea la cagnolina Pimpa, uno dei suoi personaggi più riusciti e famosi dell’artista, pubblicato inizialmente sul Corriere dei Piccoli. La Pimpa, la cagnolina a pois rossi dalle lunghe orecchie, arriva come cartone animato in TV per la prima volta nel 1983 inizialmente con la regia di Osvaldo Cavandoli e poi con la regia del napoletano Enzo D’Alò. Non venne trasmesso solo in Italia dalla Rai, ma anche in altri paesi europei, vincendo il premio “Cartoons on the Bay”.

Tra fumetto e satira

La Pimpa non è il solo personaggio per bambini creato da Altan. Oltre alla Pimpa infatti, ci sono Kika e Kamillo Kromo, altro personaggio che ottenne premi internazionali, e diventò cartoon sempre con regia di Enzo D’Alò e con musiche di Beppe Crovella. Fra i suoi romanzi a fumetti si contano anche “Ada”, “Macao”, “Friz Melone”, “Franz”, “Cuori Pazzi”, “Zorro Bolero”, tutti con varie traduzioni anche all’estero.

Ma Altan divenne celebre anche per il mondo artisticamente opposto ai cartoon, dando vita a fumetti impegnati e decisamente per adulti, comparsi anch’essi per la prima volta sull’ormai storico “Linus”, del quale Altan è collaboratore permanente. Le sue vignette di satira politica, pubblicate su “Panorama”, “Tango”, “Cuore” e “Smemoranda”, erano spesso accompagnate da celebri biografie in chiave semi-parodica di personaggi famosi, come Cristoforo Colombo, Casanova e San Francesco d’Assisi.

Nella politica

Decennale è la sua collaborazione con riviste come Linus, L’Espresso, Panorama e ultimamente con il quotidiano La Repubblica per il quale disegna vignette di satira politica. In genere, nelle vignette satiriche di Altan vengono raffigurate persone comuni, mentre quasi mai si trovano personaggi politici, tranne alcuni come Giovanni Spadolini, Bettino Craxi e Silvio Berlusconi.

Federica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: