ALMANACCO: 15 Settembre nasce la scrittrice Agatha Christie

Scrittrice e drammaturga britannica, Agatha Mary Clarissa Christie, meglio nota come Agatha Christie nacque il 15 Settembre del 1890. Considerata una delle scrittrici più influenti e prolifiche del XX secolo, divenne famosa soprattutto per i suoi romanzi e racconti gialli, divenuti icone di successo in tutto il mondo. Nelle sue opere sono presenti personaggi ricorrenti come il detective belga Hercule Poirot e la curiosa vecchietta Miss Marple, protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie di adattamenti cinematografici e televisivi.

Nacque nel 1890 a Torquay, in Inghilterra, in una ricca famiglia dell’alta borghesia. Ricevette un’istruzione domestica, da parte dei genitori che le insegnarono a scrivere e leggere, argomenti che amò particolarmente. Tanto che nel 1901, all’età di soli 10 anni, scrisse la sua prima poesia, intitolata The cowslip. Dopo la morte del padre fu soprattutto la madre, donna dotata di una percezione straordinaria, ad insegnarle l’idea di una fantasia romantica immaginaria, cosa che caratterizzò con il tempo le poesie di Agatha.

Gli esordi letterari

A 16 anni le viene permesso di recarsi a Parigi per perfezionare gli studi di musica e canto, perché a quel tempo Agatha aspirava a diventare una cantante lirica. Dopo due anni però, senza ottenere riscontri in questa veste, si decise a tornare in Inghilterra, dedicandosi all’altro suo hobby, ovvero la scrittura. Agatha in questo periodo inizia l’attività di scrittrice, dando vita a biografie romanzate, firmate dallo pseudonimo di Mary Westmacott che, però, vengono ignorate sia dal pubblico che dalla critica.

Nel 1912 ci fu la svolta, in quanto ad un ballo conobbe Archibald Christie, giovane ufficiale d’artiglieria, con il quale si sposa, prendendo il suo cognome. Grazie a lui, ottenne il posto di crocerossina all’ospedale di Torquay, durante la prima guerra mondiale. Fu durante questa esperienze che ebbe l’idea per il suo primo romanzo giallo, Poirot a Styles Court, che le venne lavorando nell’ospedale a contatto con farmaci e veleni. La conoscenza acquisita sui veleni verrà messa a frutto nei suoi romanzi polizieschi. Vienne così creato l’eccentrico personaggio di Hercule Poirot, investigatore belga, vanitoso e maniaco dell’ordine, che Agatha farà apparire in molti suoi scritti, ottenendo moltissimo successo.

La fama, tra Poirot e Miss Marple

Nella sua vita personale, purtroppo, Agatha non fu altrettanto fortunata. In seguito alla morte della madre, il marito le confessa di amare un’altra donna e le chiede il divorzio. La scrittrice cadde in una profonda depressione, tanto da allontanarsi dalla sua casa e scomparire misteriosamente. Venne ritrovata due mesi dopo, senza memoria, ad Harrogate, una stazione termale dell’Inghilterra settentrionale, in un albergo in cui si è registrata con il nome dell’amante del marito. Per due o tre anni, sotto l’effetto della depressione e dell’amnesia, scrisse romanzi decisamente inferiori alle sue opere più riuscite.

Tutto cambiò quando decise di partire per Istanbul e successivamente a Baghdad. Il suo viaggio in treno sull’Orient Express, gli fu rivelatore, in quanto la fece innamorare dell’archeologo Max Mallowan, con il quale si sposò nel 1930. Spesso accompagnava il marito nelle sue spedizioni archeologiche e i suoi viaggi, esperienze che contribuirono a fare da sfondo a molti dei suoi romanzi. Primo fra tutti fu Assassinio sull’Orient Express, che divenne uno dei suoi scritti più iconici. Altri romanzi furono Dieci piccoli indiani, Poirot sul Nilo e La domatrice. Inoltre venne pubblicata l’opera La morte nel villaggio, primo romanzo in cui compare il nuovo personaggio del’ l’anziana Miss Jane Marple.

Successi e onorificenze

Nel 1947 il successo di Agatha Christie è ormai talmente grande che addirittura la Regina Mary, per i suoi ottant’anni, chiese alla scrittrice come regalo di compleanno, la composizione di una commedia. La Christie, realizzò appositamente il racconto Tre topolini ciechi, che la Regina gradì moltissimo. Anche il pubblico dimostrò sempre di essere molto attaccato alle sue opere, tradotte in 103 lingue, da sfiorare il mito. Nel frattempo la Christie scrive un’autobiografia che la impegna circa 15 anni e che termina poco prima del suo 75° compleanno.

Nel 1954 Agatha riceve il Grand-Master Award of the Mystery Writers of America, e nel 1971 le viene assegnata la massima onorificenza concessa dalla Gran Bretagna ad una donna, ovvero il D.B.E. (Dama dell’Impero Britannico). Nel Natale del 1975 nel romanzo Sipario, Agatha decise di far morire l’ormai celeberrimo investigatore Hercule Poirot, tanto che solamente un mese dopo all’età di 85 anni, morì anche lei nella sua villa di campagna a Wallingford.

Federica.

Una opinione su "ALMANACCO: 15 Settembre nasce la scrittrice Agatha Christie"

  1. Non mi sono mai piaciuti molto le avventure di miss Marple e ho sempre preferito Poirot come personaggio e storie. Assassinio sull’Orient Express è forse il romanzo che preferisco e secondo me la vita della scrittrice è stata anche più interessante e ricca di mistero e di avventura di quella dei suoi personaggi.😊👍

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: