ALMANACCO: 25 Luglio muore il poeta Samuel Taylor Coleridge

Poeta, critico letterario e filosofo britannico, Samuel Taylor Coleridge morì il 25 Luglio del 1834. Viene considerata una delle figure più importanti del movimento romantico, in particolare per la creazione e la pubblicazione delle ballate liriche. Tra le sue opere più celebri si ricordano il poema narrativo La ballata del vecchio marinaio, e l’opera in prosa Biographia Literaria.

Nato il 21 ottobre 1772, in Inghilterra a Ottery Saint Mary, piccolo villaggio tra le colline del Devon. Sin da bambino mostrò una grande passione per la lettura e un enorme talento per la poesia. Dotato inoltre di un’intelligenza precoce e grande immaginazione, dopo la morte del padre, venne mandato a studiare presso la Christ’s Hospital School a Londra, dove studiò latino, greco, ebraico e naturalmente, letteratura inglese.

Gli esordi e le influenze

Nel 1791 cominciò a frequentare l’Università di Cambridge, dove continuò a scrivere poesie e allo stesso tempo cominciò a interessarsi alla situazione politica del tempo. Fu grazie all’incontro con il poeta Robert Southey, che lo influenzerà in modo particolare, diventando insieme a lui un fervente sostenitore degli ideali della Rivoluzione Francese. Insieme tentarono di creare una comunità utopica in Pennsylvania, chiamata la Pantisocrazia, basata su principi di uguaglianza e di socialismo. L’obiettivo fu il raggiungimento della pace sociale e uno sviluppo economico equo per tutti.

All’obiettivo della Pantisocrazia, ci si raggiungeva attraverso 12 gentiluomini di buona educazione e di principi liberali, che avrebbero dovuto imbarcarsi con dodici dame, per fondare una comunità ideale nelle selvagge foreste della Pennsylvania. A porre fine a questa repubblica visionaria vi fu tuttavia la rinuncia da parte di Southey, che accantonò definitivamente il progetto, e per questo non venne mai realizzato. Da questo abbandono ne sorse un dissenso che, pur essendo di breve durata, compromise definitivamente la loro amicizia. Disilluso da questo e altri fallimenti, Coleridge decise di trasferirsi a Nether Stowey, nel Somerset.

Le Ballate Liriche

Nel 1794 Coleridge abbandonò Cambridge per trasferirsi nel Somerset, dove diventò amico del poeta William Wordsworth. Quest’amicizia, rivoluzionò totalmente la poesia inglese, grazie ad una collaborazione che portò alla nascita e alla pubblicazione delle “Lyrical Ballads”. Questo libro del 1798, è una raccolta di poesie che divenne una pietra miliare nella letteratura inglese, con i primi grandi lavori della scuola romantica. In esso ci sono le più importanti opere di Coleridge, come La Ballata del Vecchio MarinaioChristabel e Kubla Khan, caratterizzate da grande immaginazione descrittiva e ritmo musicale, in cui si affrontano le tematiche romantiche più importanti del tempo quali la natura, il soprannaturale, il misterioso e l’esotico.

Nel 1798 Coleridge partì per un viaggio nell’Europa continentale, facendo tappa in Germania, dove si interessò alla filosofia idealistica tedesca di Kant, imparando il tedesco e cominciando una serie di traduzioni. In seguito a questi studi divenne l’interprete più influente del romanticismo tedesco. Dopo qualche anno, nel 1800, fece ritorno in Inghilterra continuando la collaborazione con Wordsworth. Amicizia che però andò con il tempo a deteriorarsi, per visioni filosofiche divergenti, ma anche per la dipendenza da oppio di Coleridge, che stava compromettendo la sua salute. Ne seguì un periodo di depressione durante il quale egli si convinse di aver perso la sua ispirazione e creatività. Dopo aver trascorso un periodo a Malta nella speranza di migliorare le sue condizioni di salute, Coleridge ritornò a Londra.

Biographia Literaria

Fu proprio dopo essersi ristabilito a Londra, che ritrovò la sua vena letteraria, dando vita alla sua maggiore opera in prosa, intitolata Biographia literaria. Fu un’opera autobiografica contenente una critica letteraria e riflessioni filosofiche, nel quale sono presenti una serie di dissertazioni e appunti su vari argomenti, che mostrano la sua grande brillantezza intuitiva. Particolarmente rilevanti sono le sue considerazioni sulla natura della poesia e dell’immaginazione. In merito a quest’ultima ne sottolineò l’importanza, come una facoltà divina che permette al poeta di modificare e ricreare il mondo che lo circonda.

Inoltre nell’opera distinse tra immaginazione primaria e immaginazione secondaria. Descrisse l’immaginazione primaria come l’agente primo di ogni percezione umana, ciò che rende possibile la conoscenza ed è comune a tutti gli uomini. L’immaginazione secondaria, invece, coesiste con l’immaginazione primaria, ma è un’immaginazione poetica che dissolve, diffonde e dissipa al fine di ricreare, quindi è ciò che permette al poeta di creare l’arte. Secondo la sua teoria poetica, all’origine di una delle idee centrali dell’estetica romantica, l’immaginazione artistica svolgerebbe un ruolo di mediazione tra culture moderne diverse tra loro.

Gli ultimi anni

Gli ultimi anni e mesi di vita passarono tra le sue solite sofferenze fisiche e disturbi polmonari, che venivano però alleviate da un folto gruppo di giovani ardenti, interessatissimi alle idee di Coleridge sulla poesia, sulla filosofia e sulla religione. Questi furono fondamentali per diffondere il pensiero del poeta nel XIX secolo. Infine, il 25 luglio 1834 Coleridge morì a 61 anni nella sua casa a Highgate, stroncato da un attacco cardiaco dovuto a circostanze ignote, ma probabilmente riconducibili alla sua tossicodipendenza o a cardiopatia reumatica seguita alla malattia che lo avevo colpito anni prima.

Federica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: