ALMANACCO: 23 Maggio avvenne la strage di Capaci e la morte di Giovanni Falcone

L’attentato terroristico, meglio conosciuto come “strage di Capaci”, avvenne il 23 Maggio del 1992, per opera dell’organizzazione criminale e mafiosa di Cosa Nostra. Avvenne nella località di Capaci, comune in provincia di Palermo, sul territorio dell’Isola delle Femmine. Questo attentato fu realizzato tramite una bomba composta da 500 kg di tritolo, per uccidere il magistrato antimafia Giovanni Falcone. 

Fu un magistrato molto attivo nella lotta contro la Mafia in Sicilia, e per questo considerato un eroe insieme all’amico e collega Paolo Borsellino, anch’esso rimasto ucciso pochi mesi dopo in quella che viene chiamata la Strage di via D’Amelio a Palermo, avvenuta il 19 luglio 1992. Le vite di Falcone e Borsellino furono intrecciate fin dall’inizio. Frequentarono lo stesso liceo, e insieme si laurearono in Legge, a pieni voti. Cominciarono la loro carriera in tribunale separatamente, ma poi si incontrarono durante la lotta contro le organizzazioni criminali e mafiose.

I preparativi per l’attentato

L’attentato in cui venne ucciso Giovanni Falcone venne studiato ed organizzato attraverso varie riunioni di Cosa Nostra, presiedute dal boss e capo Salvatore Riina. Quest’azione venne elaborata in seguito alla sentenza della Cassazione che confermava gli ergastoli del Maxiprocesso, un processo penale di Palermo per i crimini di Mafia, tra cui l’omicidio. Questa fu la ragione per aver inviato un gruppo di fuoco a Palermo, capitanato dal mafioso Giovanni Brusca come coordinatore delle operazioni terroristiche.

Una volta stabilito di utilizzare dell’esplosivo, a Brusca vennero suggerite due opzioni, entrambe però scartate. La prima fu di inserire l’esplosivo all’interno di cassonetti della spazzatura davanti l’abitazione di Falcone, mentre la seconda fu di posizionarlo in un sottopassaggio pedonale che attraversava l’autostrada A29. Dopo alcune ricerche, venne trovato un cunicolo di scolo dell’acqua piovana, che attraversava l’autostrada da un lato all’altro, dove vennero attrezzati 13 bidoncini di circa 200 kg di esplosivi.

Il giorno della strage

Nella metà di maggio, alcuni esponenti dell’organizzazione mafiosa si occuparono di controllare i movimenti delle due auto blindate di Falcone a Palermo per capire quando il magistrato sarebbe tornato da Roma. Fu Domenico Ganci che il 23 Maggio, avvertì telefonicamente gli altri, dello spostamento delle due auto in direzione dell’autostrada, dando il via al piano dell’attentato. Alla vista del corteo delle blindate, Brusca attivò il radiocomando che causò l’esplosione, investendo completamente le due auto.

Il giudice Falcone e sua moglie Francesca Morvillo, al momento dell’esplosione furono ancora vivi e coscienti, ma versavano in gravi condizioni, che purtroppo furono fatali qualche ora dopo. Morirono in ospedale nella serata dello stesso giorno, per le gravi emorragie interne riportate. Insieme a loro due, morirono nell’esplosione anche tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Indagini e processi

La strage di Capaci, provocò una reazione di sdegno nell’opinione pubblica. L’anno dopo, si pensò di iniziare le indagini, e svolgere un primo processo chiamato “Capaci Uno”, che aveva come imputati Salvatore Riina, e molti altri esponenti dell’organizzazione. Solamente nel 1997, si arrivò alla sentenza, condannando gran parte di loro all’ergastolo.

Nel 2003 si pensò di unire una parte del procedimento per la strage di Capaci con lo stralcio del processo “Borsellino ter”, condannando 12 persone in quanto ritenute mandanti di entrambe le stragi. Nel 2014, si diedero inizio a nuove indagini e ad un secondo processo che prese il nome di “Capaci Bis”, che aveva come imputati altri membri dell’organizzazione.

Federica.

One thought on “ALMANACCO: 23 Maggio avvenne la strage di Capaci e la morte di Giovanni Falcone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: