ALMANACCO: 15 Maggio muore la poetessa Emily Dickinson

Considerata una fra le più grandi ed originali poetesse di tutti i tempi, Emily Dickinson morì il 15 Maggio del 1886. Definita una delle fondatrici della poesia americana, nelle sue poesie i temi fondamentali furono l’amore per la natura, la solitudine, ma anche la felicità della vita quotidiana. Dando vita al Rinascimento Letterario Americano, scrive attraverso uno stile intimistico e personale.

Nata in Massachusetts nel 1830, trascorre un’adolescenza tranquilla, ricevendo dalla famiglia un’educazione libera e completa. Frequentò la Mount Holyoke Female Seminary, ma solo per poco tempo, poiché costretta a professare la religione cristiana, che rifiutò pubblicamente. L’esperienza a scuola diede l’avvio a un suo progressivo distacco dalla religione, che lasciò un’impronta indelebile sulla sua poesia futura. 

L’inizio dell’attività letteraria

Lasciata la scuola, i suoi studi si svolsero per lo più come autodidatta, iniziando inoltre a scrivere lettere, considerate un modo intimo per entrare in contatto con il mondo. Lettere e poesie che però conservava gelosamente su foglietti sgualciti e cuciti, chiusi in un cassetto della sua camera. Infatti solo pochissime delle duemila poesie composte furono pubblicate durante la sua vita.

Tuttavia, la scrittrice prese contatto con alcuni editori per pubblicare le sue opere, ma il suo reale valore non fu riconosciuto. Continuò a scrivere per se stessa e per coloro che la amavano, includendo molte delle sue poesie nelle lettere che scriveva a parenti e amici. Solo nel XX secolo i critici moderni rivalutarono le opere di Emily Dickinson, definendola una delle fondatrici della poesia americana. La maggior parte delle sue poesie furono pubblicate postume.

L’idea di solitudine e reclusione

Vestiva esclusivamente di bianco, simbolo di purezza, si rifiutava di vedere gente non uscendo mai dalla sua stanza, neanche quando morirono i genitori. Gli unici rapporti che aveva con il mondo esterno furono dati dall’intensa corrispondenza con alcuni amici. I motivi che l’indussero a vivere in una sorta di volontaria clausura per circa trent’anni non sono mai stati chiariti. Forse a causa di un amore impossibile, o il poco soddisfacente rapporto che aveva con il mondo esterno.

Nelle sue poesie descriveva infatti il suo “spazio” interiore, quello dell’animo umano e la distanza che esiste tra mondo interiore e mondo esterno. Una sorta di stile intimistico e personale, raccontava di se stessa e delle emozioni che provava, tanto da chiamare la sua prima raccolta semplicemente le Poesie di Emily Dickinson. E così anche le raccolte successive, Poems: Second Series, e Poems: Third Series

La poetica della Dickinson

La sua poesia fu influenzata da Shakespeare, Milton, i poeti metafisici e la scrittrice Emily Brontë, a lei contemporanea, ma anche la tradizione puritana e il trascendentalismo di Emerson contribuirono a formare il suo pensiero. Tutte queste influenze sfociarono in uno stile poetico originale e del tutto personale. I suoi componimenti sono brevi, composti da quartine con lo stesso schema metrico: abab.

Usa inoltre un linguaggio semplice, ma l’uso della punteggiatura è insolito e originale. Fa un uso frequente di lettere maiuscole per enfatizzare le parole, e ricorre a paradossi e metafore che sorprendono il lettore. Tutto ciò fa si che il significato delle sue poesie sia ambiguo e di difficile interpretazione, e ruota attorno agli stessi temi, come la natura, la vita, la morte, l’eternità e Dio. Non si concentrò però sul punto di vista religioso, ma su una sfera spirituale, in quanto furono temi che rimasero per lei sempre un mistero.

Gli ultimi anni di vita

A partire dall’anno successivo inizia un periodo durissimo, vedendo scomparire entrambi i genitori e il piccolo nipotino Gilbert. Nel 1886 si ammala, morendo il 15 maggio nella sua camera.

Federica.

Una opinione su "ALMANACCO: 15 Maggio muore la poetessa Emily Dickinson"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: