ALMANACCO: 2 Maggio avviene il primo avvistamento del mostro di Loch ness

Il primo avvistamento moderno del mostro di Loch Ness, venne riportato il 2 Maggio del 1933. Il famoso animale, soprannominato affettuosamente Nessie, sarebbe una creatura fantastica che abiterebbe nel lago di Loch Ness, nella valle di Great Glen in Scozia.

Sarebbe stato un tranquillo lago di montagna, ma passò alla storia per il mistero di questo mostro Nessie, di cui l’esistenza non è ufficiale. Chissà se si tratta di storia o leggenda, fatto sta è diventato famosissimo incuriosendo milioni di generazioni, tra cui studiosi e scienziati, che ancora non sono riusciti a trovare una soluzione convincente. Tutt’oggi l’enigma è rimasto irrisolto.

Primi avvistamenti

Secondo le dicerie e le leggende, il suo primo avvistamento risale addirittura all’anno 565. Fu infatti, un monaco irlandese che descrisse in un romanzo, la morte di un abitante della zona che venne assalito da una bestia selvaggia fuoriuscita dalle acque del lago. Il monaco riuscì però a scacciare il mostro attraverso le preghiere, e non venne più avvistato per tanto tempo.

Ma intorno agli anni Trenta del Novecento iniziarono nuovamente a circolare voci di alcuni avvistamenti mai confermati ufficialmente, fino al primo dichiarato del 2 maggio 1933. Furono i due coniugi MacKay, possessori di un albergo sulle rive del lago, ad affermare di aver visto qualcosa di gigante muoversi nell’acqua.

Le foto ufficiali

La prima foto ufficiale del mostro, venne scattata nell’aprile del 1934 da Robert Kenneth Wilson, che ritraeva una sorta di estremità, che potrebbe rappresentare la testa del mostro che fuoriesce dall’acqua. La comunità fu scossa da queste testimonianza in quanto rappresentava la prima prova concreta dell’esistenza di qualche essere che viveva nelle profondità delle acque. 

Per tutti anni Trenta continuarono gli avvistamenti del mostro da parte degli abitanti, che portarono ad una descrizione particolareggiata. Lungo circa dieci metri, con tre gobbe e una testa piccola che entrava ed usciva dall’acqua forse per mangiare o per divertimento. Decine furono le segnalazioni, alcuni dichiararono di aver visto due mostri, madre e figlio, che nuotavano nelle acque del lago. Nel 2009, Jason Cooke, usò addirittura Google Earth per fotografare Nessie.

I dubbi scientifici

Solamente nel 1994, ci fu il clamoroso annuncio giornalistico, che la foto di Wilson fu un falso! Non si trattava infatti di una vera foto di Nessie ma di un modellino di un sottomarino al quale era stata attaccata una testa ed una coda. Dal punto di vista strettamente scientifico infatti non esistono prove certe dell’esistenza del mostro. Le uniche fotografie furono poco chiare o poco nitide, e i racconti mai del tutto convincenti.

Inoltre dalla parte degli scettici c’è un dato importante, in quanto il lago è troppo piccolo per contenere un predatore di quelle dimensioni, che quindi non avrebbe avuto modo di trovare cibo a sufficienza. Se si trattasse di una creatura preistorica, come è stato spesso ipotizzato, avrebbe dovuto riprodursi nel corso del tempo e lasciare tracce sul fondale, che però non sono mai state rinvenute. Restano pertanto ancora molti dubbi da chiarire.

La popolarità di Nessie

Dal punto di vista della popolarità, il Mostro di Loch Ness è entrato a far parte dell’immaginario collettivo, tutti ne hanno sentito parlare almeno una volta nella vita. Film, documentari, cartoni, serie tv sono state ambientate sulle rive del lago o lo vedevano protagonista. Sia nelle sfumature horror che divertenti, Nessie divenne famoso ma sempre avvolto da un alone di mistero.

Uno dei film più divertenti ambientati in questi luoghi è Scooby- Doo e il mostro di Loch Ness (2004), in cui tocca alla banda di Mistery scoprire la verità sul misterioso ritrovamento. Tra i film più recenti c’è La Ballata di Nessie, cortometraggio animato statunitense del 2011, in cui Nessie è un simpatico mostro che vive nel lago. Tra la leggenda e la realtà, il mito del mostro resterà nella storia per sempre e chissà che forse un giorno non venga scoperta la verità.

Federica.

2 pensieri riguardo “ALMANACCO: 2 Maggio avviene il primo avvistamento del mostro di Loch ness

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: