ALMANACCO: 3 Aprile nasce lo scultore Giuseppe Penone

Nato il 3 aprile del 1947, Giuseppe Penone è un artista e scultore italiano, esponente della corrente dell’arte povera. Per la sua ricerca artistica incentrata sulla natura e i suoi processi di trasformazione, viene considerato uno scultore e un artista concettuale italiano.

Nato a Garessio in provincia di Cuneo, si trasferì sin da giovane a Torino, dove si formò all’Accademia di belle arti. Qui conobbe molti artisti famosi tra cui, Giovanni Anselmo Anselmo e Michelangelo Pistoletto, con i quali entra a far parte del movimento dell’arte povera nel 1967.

Il rapporto mutevole tra uomo e natura

Nel 1970 inizia a indagare sul rapporto tra il corpo umano e l’ambiente esterno. Sin dal suo esordio artistico, infatti la sua ricerca gira attorno al rapporto uomo-natura. L’uomo attraverso la conoscenza sensoriale acquisisce una coscienza empirica ed intuitiva dell’Universo e delle leggi che ne regolano accrescimento e decadenza. La natura è così percepita, come un processo organico di mutazione della forma.

La sua Arte non è pura presenza, ma continua trasformazione. L’oggetto non si pone inerme davanti all’osservatore, ma si arricchisce del soffio vitale che lo ha percorso, del fuoco che lo ha modellato, della mano che lo ha tracciato. La forza concettuale delle sue opere non si ferma alla modellazione della forma, ma si estende a quella della parola, mediante la quale arricchisce di significati ulteriori la sua ricerca.

La sua visione artistica

La concezione mutevole del mondo nella sua relazione con l’arte porta Penone ad esprimersi, sul foglio, passando dal segno grafico alla parola e, nello spazio, dalla materia inorganica a quell’organica. La storia della materia, dei legni, delle terre, dei bronzi, delle terrecotte, anima sempre le opere di Penone.

Successivamente entra in sintonia con le tendenze della body art, realizzando opere sulla propria pelle. E’ proprio nell’epidermide umana, che Penone individuo la superficie di confine tra l’“io” interno e il mondo. Deriva da qui l’uso del calco e del frottage, che permettono all’artista di partire da una semplice impronta, rafforzata successivamente con il disegno.

Mostre importanti

Le opere di Penone hanno varcato le porte dei più prestigiosi musei del mondo, tra cui il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, la Tate Gallery di Londra, la Kunstalle di Basilea, lo Stadelijk Museum d’Amsterdam, il Centre Georges Pompidou di Parigi.

Federica.

One thought on “ALMANACCO: 3 Aprile nasce lo scultore Giuseppe Penone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: