ALMANACCO: 20 Marzo avviene l’Equinozio di Primavera

Cominciamo con il dire che quest’anno l’equinozio di primavera avverrà il 20 marzo. Durante questa particolare giornata la durata del giorno sarà uguale a quella della notte, un fenomeno raro che si verifica solo due volte l’anno. In questa giornata farà il suo ingresso ufficiale la Primavera.

Come ogni anno, questo affascinante fenomeno sancisce l’inizio dei mesi più luminosi dell’anno, nel quale la natura si risveglia, le chiome degli alberi fioriscono e il clima si addolcisce. In quel giorno la terra ritrovava la sua fertilità e la luce prevaleva sull’oscurità, rievocando il concetto del trionfo della vita sulla morte. Da questo evento, sono scaturiti, miti, leggende e rituali che risalgono alla notte dei tempi. Miti ripresi dalla letteratura e soprattutto dal mondo dell’arte.

Arte e primavera

Prima opera fra tutte è il Ritorno della Primavera di William-Adolphe Bouguereau. La ninfa centrale nella pittura, è circondata da nove amorini, su uno sfondo di campagna fiorita. Gli amorini sembrano essersi appena svegliati, suggerito dai tre nella parte inferiore del quadro. I due in alto le raccolgono i capelli mentre un altro la contempla. La ninfa, appena sveglia, pare sorpresa di prima impressione, come suggeriscono le braccia intorno al petto, ma poi diventa parte della situazione, data dall’espressione estasiata del suo volto.

Nel genialissimo quadro dell’Arcimboldo, invece la Primavera è una donna composta da una grande varietà di fiori, con il capo rivolto verso sinistra. Tutta la figura ha origine da una composizione floreale, la pelle del viso e le labbra sono petali rosa, boccioli e corolle, i capelli sono un bouquet variopinto e rigoglioso, gli occhi sono bacche di bella donna. Una collana di margherite ne orna il collo, mentre il corpo è coperto da una vasta selva di foglie di differenti fogge.

Nell’opera Dans la Prairie di Monet, vi è una donna circondata dai colori dei fiori a vestire i panni della primavera. In italiano “Nell’erba” ritrae una dama distesa con ombrellino parasole, circondata dal verde intenso del prato che si confonde con quello degli arbusti. La modella è la sua prima moglie, Camille Doncieux, e il giardino dove siede intenta a leggere un libro è quello della loro abitazione nel piccolo villaggio di Argenteuil.

I colori vivaci e gioiosi dell’opera Field of Flowers di Egon Schiele ricordano la primavera, anche se questi fiori di campo, mostrano un concetto più emozionale che simbolico della di essa. Nonostante il pittore espressionista austriaco sia più conosciuto per i suoi ritratti e i disegni figurativi, nella sua breve vita realizzò anche numerose opere dedicate ai fiori e agli alberi.

Le printemps di Renè Magritte risulta un’opera sofisticata e surreale, colma di simboli e illusioni, così come vuole lo stile dell’artista. Il pittore usa elementi comuni e familiari per stravolgere la visione della realtà oltre i confini dell’apparenza. La colomba in volo ha il corpo fatto di alberi e foglie, che si ripetono anche nel bosco sottostante con la stessa fitta trama. Sopra un muro di pietra è, inoltre appoggiato un nido contenente tre uova, simbolo della fertilità della primavera. Primavera che riscontriamo anche nel cielo azzurro e le nuvole bianche che rappresentano l’atmosfera inondata di calore e di luce della bella stagione.

Federica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: