Aurelio De Felice, scultore ternano anti novecento

Nato a Torreorsina, paesino in provincia di Terni, il 29 ottobre 1915, Aurelio De Felice è stato uno scultore italiano di grande successo. È considerato uno dei più importanti esempi della scultura anti Novecento, le cui opere sono esposte in tutto il mondo.

La sua formazione scolastica, iniziata nel paese natale, proseguì a Terni, frequentando la scuola per ebanisti-intagliatori. Costretto però dal padre, dopo la fine della scuola iniziò a lavorare in una fabbrica d’armi, ma dopo tre mesi abbandonò il posto di lavoro fuggendo a Roma.

Aurelio De Felice con opera - Photo Credits: UmbriaON
Aurelio De Felice con opera – Photo Credits: UmbriaON

Aurelio De Felice e l’esperienza romana

A Roma fu ospitato presso la casa dello scultore Enrico Quattrini, lavorando di giorno e frequentando una scuola artistico-industriale di sera. In questo periodo conobbe varie figure del settore, tra cui scultori e pittori molto importanti, che influenzarono molto il suo stile artistico.

Nel 1936 un mecenate notò le sue opere ad una mostra e lo aiutò ad iscriversi all’Accademia di belle arti di Roma. Durante questi anni realizzò varie sculture che si inseriscono nel periodo espressionista dell’artista. Dopo essersi diplomato, ottenne presso la stessa Accademia l’incarico di assistente-professore, iniziando ad insegnare.

Aurelio de Felice, opere - Photo Credits: Umbri.altrevista.org
Aurelio de Felice, opere – Photo Credits: Umbri.altrevista.org

Dalla scuola alla fama

Nel 1940 vinse, con la sua opera intitolata Adolescente con l’ocarina, il primo premio ad un concorso nazionale di scultura ed espose a Roma nella sua prima mostra personale. L’attività espositiva proseguì durante la seconda guerra mondiale esclusivamente nel paese natale. Nel dopoguerra espose anche all’estero, come in Svizzera, in Germania e in Francia.

A Parigi, nel 1950, insieme a Gino Severini fondò la “Scuola d’arte italiana“, e su incarico del ministero degli affari esteri, fu incaricato come addetto presso l'”Istituto italiano di cultura“. Dopo 5 anni, tornò in Italia dove fondò la Scuola statale d’arte ad Acqui Terme, e la Scuola d’arte di Volterra.

Aurelio De Felice, studio dell'artista - Photo Credits: Museodefelice.com
Aurelio De Felice, studio dell’artista – Photo Credits: Museodefelice.com

Tratti artistici nelle sculture

Per quanto riguarda la produzione artistica di Aurelio De Felice, possiamo affermare che sia del tutto originale e anticonformista. Infatti non si lasciò coinvolgere dal dibattito tra realismo e formalismo degli anni cinquanta, continuando una sua strada mirata alla personale rivisitazione del cubismo.

La bellezza e grandiosità del suo tratto artistico non si evidenzia solo nella sua produzione scultorea ma anche in pittura e specialmente nei suoi disegni. Qui la linea sembra sfuggire dal contorno e dalla forma, per indagare libera il foglio che prima era creduto vuoto. La sua mano è libera da ogni schema e preconcetto, vuole e può indagare lo spazio e l’infinita realtà. La linea può essere flessuosa o inceppata, continua o spezzata ma è sempre lei a farla da padrona, sia in pittura che in scultura.

Aurelio De Felice, opere - Photo Credits: RadioGalileo.com
Aurelio De Felice, opere – Photo Credits: RadioGalileo.com

Ultimi anni di vita di Aurelio De Felice

L’ultima mostra risale al 1982, data dopo la quale una malattia lo costrinse a limitare la propria attività. Nel 1992 fu presente nella città giapponese di Kōbe per la consegna alle autorità cittadine della statua “Maternità”, che è stata collocata all’interno di un parco. Vive gli ultimi anni nella quiete della sua casa sul colle di Torreorsina, dove muore il 14 giugno 1996.

Federica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: